Fila ancora bello e convincente, con Empoli sei giocatrici in doppia cifra

22-10-2018

Serie A1

Fila ancora bello e convincente, con Empoli sei giocatrici in doppia cifra

fila-empoli_melnika

Fila San Martino – Use Scotti Empoli  80-56
 
BASKET SAN MARTINO: Dotto 14 (4/11, 1/4), Webb 13 (2/4, 3/8), Fietta (0/1), Tonello 12 (0/1, 4/7), Keys 13 (4/7, 0/2), Melnika 8 (4/5), Profaiser ne, Marshall 10 (3/9, 0/1), Tognalini ne, Sandri 10 (4/7, 0/1). All. Abignente.
USE BASKET: Rosellini 3 (0/1, 1/3), Calamai 2 (1/1, 0/1), Madonna 2 (1/3, 0/3), Chiabotto 2 (1/3), Pochobradska (0/1), Lucchesini 2 (1/1, 0/1), Manetti, Narviciute 8 (2/6, 1/2), Brunelli 9 (0/3, 3/6), Huland El 23 (6/9, 2/3), Mathias 5 (1/7, 0/1). All. Cioni.
ARBITRI: Wassermann di Trieste, Pellicani di Ronchi dei Legionari (GO) e Culmone di Bologna.
PARZIALI: 25-8, 42-20, 57-32.
NOTE: Nessuna uscita per 5 falli. Tiri da due: San Martino 21/45, Empoli 13/35. Tiri da tre: San Martino 8/23, Empoli 7/20. Tiri liberi: San Martino 14/18, Empoli 9/14. Rimbalzi: San Martino 46 (Keys 11), Empoli 30 (Narviciute 8). Assist: San Martino 20 (Dotto 9), Empoli 5 (Chiabotto 2).
 
Il Fila si impone nettamente su Empoli, e conquista la seconda vittoria consecutiva in campionato. Ancora una bella prestazione per le Lupe, che come nel successo su Lucca sfondano quota 80 punti e divertono i tifosi, mandando anche in doppia cifra la bellezza di sei giocatrici. E si è fermata ad un passo dai dieci punti anche la settima, Zenta Melnika: il rientro dall’infortunio della pivot lettone, alla primissima uscita in maglia giallonera, è una delle migliori notizie della serata per coach Abignente.
 
1° QUARTO. Le giallonere devono tuttavia rinunciare a Tognalini, scavigliatasi in allenamento. La partenza è comunque ottima, con la coppia Webb-Keys a propiziare il 12-2 che obbliga la panchina ospite al primo timeout dopo solo 4′. Intanto un fortuito colpo alla fronte causa a Keys un vistoso bernoccolo, e così già al 5′ c’è modo di vedere l’esordio ufficiale di Melnika. San Martino continua a macinare corsa e punti, e nel finale di quarto la tripla di Tonello fissa il primo parziale sul 25-8.
 
2° QUARTO. Dopo il minibreak si riparte nel segno di Dotto, a bersaglio due volte in pochi secondi, e poi col 2+1 di Keys – che chiuderà in doppia doppia da 13 punti e 11 rimbalzi – le giallonere toccano anche il +21 (32-11 al 13′). Le ospiti faticano ad organizzare una risposta, mentre tra le padrone di casa funziona anche il tiro da fuori: Tonello (12 punti per il capitano) e Dotto per due volte di fila vanno a segno allo scadere dei 24″, propiziando il 40-16 del 15′.
 
3° QUARTO. Empoli prova a ridurre l’efficacia offensiva del Fila con la difesa a zona, che finalmente le permette di rallentare un po’ i ritmi. Le Lupe controllano comunque il punteggio senza rischiare, anche perché nella loro metà campo continuano a concedere poco. Al 27′ arriva anche il primo canestro di Melnika, con un bel movimento sotto canestro per il massimo vantaggio sul 51-24.
 
4° QUARTO. Nell’ultima frazione Huland El e compagne hanno un sussulto d’orgoglio, e con quattro triple nello spazio di 2′ risalgono fino al -15 (59-44). San Martino risponde andando ancora sotto canestro da Sandri (ottima prova da 10 punti e 8 rimbalzi) e Melnika, abili a trasformare gli assist di Dotto (9) nei canestri del nuovo allungo. Finisce 80-56, il Fila ora si prepara alla doppia trasferta di Battipaglia e Sesto San Giovanni con un bel quarto posto in classifica, alle spalle del terzetto Schio-Venezia-Napoli.
 
GLI ALTRI RISULTATI. Venezia-Torino 98-53, Napoli-Battipaglia 75-54, Lucca-Broni 70-74 d1ts, Geas-Vigarano 73-83, Schio-Ragusa 75-64.
La classifica: Schio, Venezia e Napoli 6; San Martino e Broni 4; Ragusa, Battipaglia, Torino, Lucca e Vigarano 2; Empoli e Geas 0.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *