Finale Nazionale U16: anche le Lupe targate Mazzonetto chiudono tra le prime otto

07-06-2018

Giovanili

Finale Nazionale U16: anche le Lupe targate Mazzonetto chiudono tra le prime otto

under16gold_Finalenazionale

Geas Sesto San Giovanni – Mazzonetto San Martino 59-37
 
GEAS BASKET: Ronchi 12 (6/7, 0/4), Rapetti (0/3), Panzera 7 (2/6, 1/3), Bellini 5 (1/6), Pellegrini 4 (2/7, 0/2), Nespoli 2 (1/5), Merisio 7 (2/4, 0/1), Calvi 2 (1/4), Samarati, Bernareggi (0/4, 0/2), Capra 6 (0/3, 2/4), Lamperti 14 (4/9, 2/2). All. Lo Storto.
LUPE SAN MARTINO: Damjanovic (0/3), Cagnin 4 (0/1, 0/1), Antonello 2 (0/5), Monti Cavaler 2 (1/1), Chiapperini (0/1), Frigo 6 (3/10, 0/1), Giacomazzi 5 (0/1, 1/2), Biliato 2 (0/4), Ferrari, Ferraro 6 (2/6), Coccato 9 (2/12, 0/2), Cecere 1 (0/3). All. Valentini.
ARBITRI: Galluzzo e Cavedon.
PARZIALI: 16-11, 26-21, 44-25.
NOTE: Nessuna uscita per 5 falli. Tiri da due: Geas 19/58, San Martino 8/47. Tiri da tre: Geas 5/18, San Martino 1/6. Tiri liberi: Geas 6/10, San Martino 18/27. Rimbalzi. Geas 43 (Panzera 11), San Martino 55 (Biliato 9). Assist: Geas 8 (Ronchi e Bellini 2), San Martino 4.
 
Si chiude ai quarti di finale l’avventura delle Lupe targate Mazzonetto alla Finale Nazionale Under 16. Proprio come era successo all’Under 18 due settimane fa, le giallonere devono alzare bandiera bianca a un passo dalle semifinali, ma la stagione va in archivio con la soddisfazione di aver conquistato ancora una volta un posto tra le prime otto d’Italia.
 
San Martino si era presentata all’evento di Costa Masnaga priva delle due bocche da fuoco principali, visti gli infortuni accusati da Alice Peserico e Irene Guarise, che complessivamente in questa stagione producevano una media di circa 40 punti a partita. Senza di loro, fin dall’Interzona le Lupe hanno dovuto cambiare il proprio gioco, puntando al massimo su difesa forte e contropiede. E anche se rimane qualche rimpianto per come sarebbe potuta andare se la squadra fosse stata al completo, il traguardo raggiunto non può che rendere orgogliosi.
 
Il Geas può vantare una big come Ilaria Panzera, atleta che a soli 15 anni è già nel giro della Nazionale maggiore ed è stata Mvp all’ultima Finale Nazionale U18. L’avvio di gara però è equilibrato, con San Martino a rispondere colpo su colpo (8-6 al 5′). È una positiva Ronchi a ispirare il 16-11 con cui si va alla prima pausa.
 
L’atteggiamento delle Lupe è tutt’altro che rinunciatario: nel secondo quarto Frigo restituisce il -1 sul 18-17 (15′), e poi Cecere sfiora anche il sorpasso. Dall’altra parte però Lamperti risponde con due triple in sequenza che fanno malissimo, anche se a metà partita il punteggio è ancora in equilibrio sul 26-21.
 
Al rientro dagli spogliatoi, il Geas preme subito sull’acceleratore e con un 7-0 guadagna il +12, obbligando coach Valentini al timeout. Giacomazzi prova a dare una scossa con una tripla, ma le palle perse continuano ad essere troppe e dall’altra parte si è messa in moto Panzera, che con una bomba senza ritmo chiude un altro break di 9-0, per il 42-24 del 27′. In un attimo le lombarde sono scappate via, all’ultima pausa il tabellone dice 44-25.
 
È un parziale decisivo, anche perché nell’ultima frazione le Lupe – alla quinta partita in sei giorni – non hanno più le forze per reagire, e le percentuali dal campo sono penalizzanti. Finisce 59-37, ma le ragazze di coach Enrico Valentini escono a testa altissima e con un risultato che, viste le difficoltà della vigilia, non sarebbe stato facile pronosticare. Complimenti ragazze, è stata una stagione avvincente e ricca di soddisfazioni con 24 vittorie in 28 partite, e bisogna esserne orgogliosi!

 
Il cammino delle Lupe in questa Finale Nazionale Under 16:

Girone C:
Mazzonetto San Martino – Academy La Spezia 57-50
Mazzonetto San Martino – Basket Venaria 67-52
Academy Mirabello – Mazzonetto San Martino 74-33

Ottavi di finale:
Mazzonetto San Martino – Basket Stabia 43-39

Quarti di finale:
Mazzonetto San Martino – Essegi San Martino 59-37

 
Under16Mazzonetto
Le Lupe dell’Under 16 Mazzonetto, in ordine alfabetico: Veronica Antonello (2003), Benedetta Biliato (2002), Micol Cagnin (2002), Roberta Cecere (2002), Agnese Chiapperini (2003), Alessia Anita Coccato (2002), Monika Damjanovic (2002), Alice Ferrari (2003), Sara Ferraro (2003), Sofia Frigo (2004), Beatrice Giacomazzi (2002), Irene Guarise (2003), Arianna Monti Cavaler (2002), Alice Peserico (2002).
Foto: Marco Brioschi.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *