Interzona U18: Essegi ko in volata al debutto con Ragusa, sabato c’è il Geas

25-05-2019

Giovanili

Interzona U18: Essegi ko in volata al debutto con Ragusa, sabato c’è il Geas

under18gold_home

Essegi San Martino – Virtus Eirene Ragusa 55-60
 
LUPE SAN MARTINO: Fietta 2, Antonello 2, Meroi ne, Rosignoli 3, Coccato 2, Benato, Nezaj, Baldi 9, Peserico 14, Pasa 14, Damjanovic ne, Profaiser 9. All. Valentini.
VIRTUS EIRENE RAGUSA: Cardullo ne, Guastella ne, Gatti 8, Olodo, Rimi 5, Stroscio 13, Occhipinti ne, Bucchieri 6, Trovato ne, Savatteri 13, Bongiorno 12, Baglieri 3. All. Lambruschi.
ARBITRI: Caporalini e Camilletti di Ancona.
PARZIALI: 10-12, 27-33, 36-38.
 
Esordio amaro all’Interzona di Borgo Pace per le Lupe della Essegi, battute in volata da Ragusa nella prima delle tre giornate marchigiane. Un risultato che rende difficile il cammino, considerato che solo la prima del girone staccherà il pass per la Finale Nazionale Under 18.
 
C’è equilibrio in un primo quarto a basso punteggio, nel quale alla tripla del vantaggio di Pasa (5-4) rispondono le siciliane con un 6-0. Si entra comunque nell’ultimo minuto sul 10-10, e a spezzare l’equilibrio è il canestro sulla sirena di Gatti.
Nel secondo quarto Ragusa ricomincia forte, portando il punteggio sul 10-18. Con pazienza però San Martino rientra, tornando più volte a -1 con Peserico e Profaiser. La chiusura di frazione però è ancora una volta favorevole alle biancoverdi, a bersaglio con la tripla di Stroscio che fissa il 27-33 di metà gara.
 
Il copione rimane lo stesso nella terza frazione, con Ragusa che prova a tenere la testa avanti (29-38 al 25′), e le Lupe sempre determinate a non mollare. La buona difesa permette di rosicchiare punti, e al 30′ il distacco si è ridotto a 2 sole lunghezze, sul 36-38.
In avvio di quarto periodo arriva la tripla di Baldi che riporta in vantaggio San Martino. Stavolta è la Essegi a condurre i giochi, ma l’incontro rimane sempre equilibrato, e si entra negli ultimi 5′ ancora in parità: 45-45. Sono soprattutto i tanti rimbalzi offensivi a tenere ancora avanti le giallonere, sul 49-46. Il finale però è ricco di tensione e di errori. Ragusa trova il sorpasso a 1’20” dalla fine con Stroscio (51-52), e dall’altra parte la palla pesa e l’attacco non ha fortuna. Nel finale bisogna ricorrere al fallo sistematico, ma senza esito: finisce 55-60.
 
Sabato alle 18 si tornerà in campo contro il Geas, che nell’altra sfida ha battuto Forlì 70-48, e sarà obbligatorio vincere (con un occhio anche allo scarto) per tenere vive le speranze di qualificazione. Crediamoci, forza Lupe!

 
Venerdì 24 maggio – 1^ giornata

Essegi San Martino – Virtus Eirene Ragusa 55-60
Geas Basket – Libertas Forlì 70-48
 
Sabato 25 maggio – 2^ giornata

Virtus Eirene Ragusa – Libertas Forlì (ore 16.00)
Geas Basket – Essegi San Martino (ore 18.00)
 
Domenica 26 maggio – 3^ giornata

Essegi San Martino – Libertas Forlì (ore 9.30)
Virtus Eirene Ragusa – Geas Basket (ore 11.30)

 
Classifica:
Geas Basket 2
Virtus Eirene Ragusa 2
Essegi San Martino 0
Libertas Forlì 0

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *