Jazmon Gwathmey è una giocatrice del Fila! Stasera il saluto ai tifosi nell’intervallo di Fanola-Carugate

19-01-2020

Serie A1

Jazmon Gwathmey è una giocatrice del Fila! Stasera il saluto ai tifosi nell’intervallo di Fanola-Carugate

jazmon-gwathmey

Il roster del Fila si arricchisce di un importante volto nuovo. Il club di San Martino di Lupari ha infatti sciolto le riserve e deciso di impiegare il visto per atlete extracomunitarie che aveva ancora a disposizione, per colmare quello slot per la terza straniera resosi disponibile nel momento in cui Samantha Ostarello ha debuttato in Nazionale ed è diventata italiana a tutti gli effetti anche per il campionato.
 
E il nuovo acquisto delle Lupe è una giocatrice dal profilo importante e curriculum prestigioso. Si tratta di Jazmon Gwathmey, guardia di 188 centimetri con tre stagioni Wnba alle spalle. È nata il 24 gennaio 1993 – venerdì compirà 27 anni – a Bealeton, in Virginia, ma oltre alla cittadinanza statunitense ha anche quella portoricana viste le origini della madre. La sua carriera collegiale si sviluppa all’Università di James Madison, dove tra il 2012 e il 2016 si fa notare subito per le proprie qualità tecniche e atletiche, vincendo per tre anni consecutivi il Torneo CAA (anticamera del Torneo NCAA) e risultando tutte e tre le volte la miglior giocatrice. Chiuderà l’esperienza al college con una stagione da senior caratterizzata da 20.7 punti e 6 rimbalzi a partita, risultando anche la seconda migliore stoppatrice nella storia dell’Ateneo.
 
Al draft del 2016 viene scelta con la 14^ chiamata assoluta dalle Minnesota Lynx, anche se la sua prima stagione Wnba la gioca con la maglia di San Antonio, con cui fa registrare 3.3 punti a uscita, partendo in quintetto in 10 gare su 22. I due anni successivi sarà invece in forza alle Indiana Fever, e numericamente la sua stagione migliore è quella del 2017, con 6.2 punti di media. La sua per il momento triennale esperienza nel massimo campionato femminile statunitense è fatta di 60 partite (20 in quintetto base), 4.5 punti e 1.8 rimbalzi in quasi 16′ di media.
 
Come molte altre atlete di alto profilo, alla carriera in patria ha abbinato negli ultimi anni anche esperienze all’estero: in Australia con le Canberra Capitals, in Corea del Sud al KEB Hanabank e nel 2018/19 in Spagna, al Guernica, con cui ha viaggiato a circa 13 punti e 5 rimbalzi di media sia in campionato che in Eurocup. Gli ultimi mesi l’hanno invece vista protagonista in Porto Rico: nel campionato – che è finito da poco – con le Atenienses de Manatí per lei 14 punti e 7 rimbalzi a gara.
Punto di forza della Nazionale portoricana, nel 2018 ha vinto l’oro ai Campionati Centroamericani (11 punti e 5 rimbalzi le sue statistiche) e partecipato anche al Mondiale di Tenerife (12.3 e 4.3).
 
Gwathmey, che ha scelto la divisa numero 24, è sbarcata in Italia sabato, e già domenica sera ci sarà il primo saluto ai tifosi: l’appuntamento è al PalaLupe, durante l’intervallo del match di A2 tra Fanola e Carugate che si giocherà alle 19. Ricordiamo che l’ingresso alle partite di A2 è sempre gratuito per tutti gli abbonati.
 

 
gwathmey

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *