#LupeStory: domenica alle 17 su Facebook grandi emozioni con Fila-Schio di fine 2018

23-07-2020

Società

#LupeStory: domenica alle 17 su Facebook grandi emozioni con Fila-Schio di fine 2018

serieA1_2018-19_home

Anche nel prossimo weekend sulla pagina Facebook Lupebasket torna l’appuntamento con #LupeStory, la rubrica con cui è possibile rivedere alcune delle più belle partite della storia giallonera come se fossero in diretta (qui l’archivio di Youtube con le sfide trasmesse finora).
Nel nono appuntamento, in onda domenica 26 luglio alle 17.00, rivivremo il derby con il Famila Wuber Schio del campionato di A1 2018/19: una delle tanti sfide memorabili di quella stagione, la prima di una lunga serie con le Orange, con cui di lì a pochi mesi le Lupe avrebbero dato vita a una combattuta semifinale Scudetto.
 
Il contesto del 2018:
Nell’estate del 2018 si chiude un ciclo per il Fila, che riparte per il nuovo campionato con molti volti nuovi, fra cui un terzetto di straniere inedito (Marshall, Webb, Melnika) e alcuni ritorni eccellenti (Dotto, Sandri, Tognalini). Sarà una stagione in cui non mancheranno le difficoltà (su tutte l’infortunio di Caterina Dotto dopo poche partite), ma che regalerà tante partite bellissime e momenti memorabili.
Una di queste è il primo derby stagionale col Famila Schio, che va in scena al PalaLupe il 2 dicembre 2018. È l’ottava giornata di andata, il Fila è ancora scottato dall’infortunio di Dotto ma nella precedente partita casalinga ha sfoderato una grande risposta battendo Ragusa. Il match col Famila, che vincerà la stagione regolare e a fine anno sarà nuovamente campione d’Italia, arriva a un anno di distanza da un altro bellissimo successo per le Lupe, quel 68-66 che aveva permesso per la prima volta alle ragazze di Abignente di battere Schio di fronte al pubblico di casa.
Ne verrà fuori una gara per certi versi simile, con un punteggio quasi identico e un emozionante finale in volata. Fra tante ex (Filippi e Fassina avevano lasciato i colori gialloneri proprio in estate), a fare la differenza – all’interno di una splendida prova di squadra – saranno soprattutto Keys, Webb e una Marshall da 27 punti, decisiva in un finale che se non ricordate preferiamo non svelarvi, per non rovinarvi l’emozione di riviverlo domenica su Facebook.
 
Le formazioni che scenderanno in campo:
FILA SAN MARTINO: 3 Adrienne Webb, 4 Elena Fietta, 6 Monica Tonello, 7 Francesca Beraldo, 11 Jasmine Keys, 12 Zenta Melnika, 13 Anna Profaiser, 14 Alice Milani, 15 Tyaunna Marshall, 20 Federica Tognalini, 28 Martina Sandri. All. Gianluca Abignente.
FAMILA SCHIO: 5 Marcella Filippi, 7 Martina Fassina, 11 Raffaella Masciadri, 14 Martina Crippa, 17 Sandrine Gruda, 20 Valeria Battisodo, 22 Olbis Andrè, 23 Francesca Dotto, 24 Jantel Lavender, 30 Allie Quigley, 44 Milica Micovic. All. Pierre Vincent.
ARBITRI: Boscolo, Bandinelli e Giovannetti.
 
La presentazione uscita all’epoca sulle pagine del Gazzettino (qui quella di Lupebasket.it):
È tempo di derby a San Martino di Lupari. Domani alle 18 il Fila ospita il Famila Schio, per il quale l’appellativo di “campione d’Italia” è ormai una consuetudine, avendo vinto nove titoli nelle ultime quattordici stagioni. E le ragazze del presidente Marcello Cestaro rimangono ancora le favorite, nonostante quest’estate il roster si sia rinnovato e ringiovanito.
Tra i volti nuovi ci sono anche delle ex sanmartinare, che renderanno la sfida ancora più sentita. Parliamo di Marcella Filippi e Martina Fassina, entrambe protagoniste della storia recente del Fila. Doveva essere anche il derby in famiglia tra le gemelle Dotto, ma non sarà così. Caterina ha terminato in anticipo la sua stagione con le Lupe per un grave infortunio al ginocchio, e anche Francesca tra le ospiti è in forte dubbio, per una lesione muscolare che l’ha tenuta fuori già la settimana scorsa.
Rimangono comunque tantissime le armi a disposizione del coach Vincent, che soprattutto nel reparto straniere ha l’imbarazzo della scelta. Come se non bastasse, proprio in settimana il Famila ha tesserato l’americana Allie Quigley, stella nella Wnba (16 punti di media nell’ultimo campionato con Chicago) e in Eurolega con le maglie di Fenerbahce e Galatasaray. Sarà proprio il PalaLupe a segnare il suo debutto italiano: probabile che venga schierata con le lunghe Gruda e Lavender fra le tre straniere che si possono portare in panchina, a lasciarle il posto dovrebbe essere Gemelos. Probabilmente sarà anche l’ultima partita a San Martino di Raffaella Masciadri, che si appresta a chiudere una straordinaria carriera (14 scudetti) e sarà omaggiata dal club di San Martino prima della palla a due.
Le Lupe, desiderose di riscattare la beffarda sconfitta di Broni, proveranno a ripetere l’impresa dello scorso anno, quando per la prima volta hanno battuto il Famila di fronte ai loro tifosi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *