Serie A2: A Ponzano il Fanola paga le basse percentuali, il derby è dello Schiavon

16-01-2021

Serie A2

Serie A2: A Ponzano il Fanola paga le basse percentuali, il derby è dello Schiavon

fanola

Schiavon Ponzano – Fanola San Martino  56-45
 
PONZANO BASKET:
Rossi, Bianchi 4, Iannucci 18, Leonardi 9, Carraro 2, Celani 1, Egwho, Miccoli 8, Zitkova 12, D’Este 2. All. Zanco.
LUPE SAN MARTINO: Guarise 6, Fontana 5, Beraldo 7, Peserico 2, Amabiglia 3, Nezaj 6, Frigo ne, Arado, Varaldi 2, Antonello, Rosignoli 8, Pini 6. All. Di Chiara.
ARBITRI: Consonni di Ambivere (BG) e Mura di Cagliari.
PARZIALI: 12-9, 26-15, 39-29.
NOTE: Nessuna uscita per 5 falli. Tiri da due: Ponzano 18/55, San Martino 15/53. Tiri da tre: Ponzano 3/9, San Martino 4/25. Tiri liberi: Ponzano 11/19, San Martino 3/4.
 
Ponzano si aggiudica il derby veneto col Fanola, vincendo una partita a basso punteggio nella serata che ha aperto il 2021 e chiuso il girone di andata di entrambe le squadre.
 
L’unico vantaggio giallonero arriva proprio in apertura col canestro di Guarise, al quale Ponzano risponde subito con un 8-0 griffato da 6 punti di Iannucci. Le Lupe comunque sono in partita, e si riavvicinano fino al -1 con Nezaj e Rosignoli. Al termine di un primo quarto caratterizzato da poche segnature, il vantaggio locale è di 3 lunghezze: 12-9.
 
Il Fanola non riesce però ad alzare lo score nel secondo periodo, perché il buon lavoro a rimbalzo d’attacco di Arado e compagne non è supportato dalla precisione alla mira. Nonostante un paio di canestri di mestiere di Pini, dunque, le trevigiane guadagnano progressivamente margine: un 5-0 negli ultimi 4′ porta le squadre all’intervallo lungo sul 26-15, con le Lupe che pagano il misero 16% al tiro e l’1/15 da tre.
 
Sebbene il ferro continui a non essere particolarmente benevolo con le ospiti, nel terzo periodo si alzano un po’ le marcature per San Martino, che trova anche un paio di “gol” dalla lunga distanza con Amabiglia e Beraldo. La squadra di casa è comunque brava a conservare un margine pressoché costante, realizzando dei canestri importanti con Zitkova che al 30′ permettono di tenere 10 punti di vantaggio, sul 39-29.
 
Nell’ultimo periodo San Martino prova ad alzare ulteriormente la pressione difensiva, e con le unghie e con i denti riesce a risalire fino a -6 (45-39 al 36′), sfruttando i primi canestri di Fontana e Varaldi. Dall’altra parte però la tripla di Zitkova pesa, e nel finale Ponzano riesce a gestire il proprio margine, fino a chiudere sul 56-45. Per le Lupe il pensiero va già alla prossima partita, la prima casalinga del 2021, che vedrà l’importante scontro diretto con Carugate: si giocherà eccezionalmente di domenica alle 18.00.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *