Serie A2: Fanola in serata no con Carugate

19-01-2020

Serie A2

Serie A2: Fanola in serata no con Carugate

fanola-carugate_coccato

Fanola San Martino – Basket Carugate  35-54
 
LUPE SAN MARTINO:
Guarise 9, Beraldo 2, Peserico, Amabiglia 6, Coccato, Nezaj 7, Giordano 2, Benato, Antonello, Rosignoli 4, Toffolo 5. All. Valentini.
BASKET CARUGATE:
Possali 5, Schieppati 8, Usuelli 2, Diotti 8, Canova 20, Lamberti, Grassia 3, Fossati, Colombo 2, Tomasovic 6. All. Minotti.
ARBITRI:
Silvestri di Roma e Manco di San Giorgio a Cremano (NA).
PARZIALI:
11-12, 22-31, 25-46.
NOTE:
Nessuna uscita per 5 falli. Tiri da due: San Martino 12/40, Carugate 15/40. Tiri da tre: San Martino 3/18, Carugate 6/16. Tiri liberi: San Martino 2/4, Carugate 6/10.
 
Carugate vince a San Martino di Lupari, contro un Fanola che paga soprattutto la serata negativa in attacco: i soli 35 punti a tabellone, e in particolare i 3 della terza frazione nella quale è arrivato il break decisivo, sono più che eloquenti sul tipo di partita che è stata.
 
Si parte con un 3-0 giallonero, a cui replica subito Tomasevic. È un primo quarto a basso punteggio, in cui le squadre comunque si rispondono colpo su colpo: Nezaj e Amabiglia propiziano l’8-6, Colombo e Canova sorpassano e poi ancora Canova replica alla tripla di Toffolo, fissando il punteggio sull’11-12 del primo parziale.
 
La seconda frazione comincia a suon di triple: Grassia e Canova da una parte, Amabiglia dall’altra. Sul contropiede di Usuelli, però, serve il timeout a coach Valentini sul 14-20. Le giallonere provano a scuotersi coi canestri di Guarise e Giordano, ma nel finale Schieppati e la tripla di Possali fanno terminare il primo tempo sul 22-31.
 
San Martino prova a resistere, ma nella terza frazione le ospiti scappano via: sul 24-33 è un parziale di 13-1, ispirato quasi tutto dalle triple di una super Canova (11 punti nel quarto, 20 alla fine) a scavare un solco, e all’ultima pausa il tabellone dice 25-46, con le Lupe tenute ad appena 3 punti in tutta la frazione.
 
Con un gap così ampio e una serata a punteggio così basso, pensare di mettere in piedi una rimonta nell’ultimo quarto diventa utopia. Le giallonere ci provano comunque, ma alla fine il risultato vede Carugate uscire vincente per 54-35.
Per il Fanola ora è in arrivo il turno di sosta, e al rientro ci sarà l’importante sfida salvezza a Marghera.
 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *