Serie A2: Il Fanola deve alzare bandiera bianca a Castelnuovo Scrivia

11-01-2020

Serie A2

Serie A2: Il Fanola deve alzare bandiera bianca a Castelnuovo Scrivia

castelnuovo-fanola

Autosped Castelnuovo Scrivia – Fanola San Martino 70-47
 
CASTELNUOVO SCRIVIA:
Repetto 6, Corradini, D’Angelo 2, Pavia 14, Ca. Colli ne, Serpellini 2, Cl. Colli 11, Bernetti 3, Bonvecchio 14, Albano 18, Podrug ne. All. Pozzi.
LUPE SAN MARTINO: Guarise 2, Beraldo 2, Peserico 8, Amabiglia 7, Coccato 2, Nezaj 4, Giordano 8, Benato 2, Antonello 3, Rosignoli 9. All. Valentini.
ARBITRI: Occhiuzzi di Trieste e Zancolò di Casarsa della Delizia (PN).
PARZIALI: 20-4, 41-16, 61-35.
NOTE: Nessuna uscita per 5 falli. Tiri da due: Castelnuovo 22/45, San Martino 13/39. Tiri da tre: Castelnuovo 7/23, San Martino 3/12. Tiri liberi: Castelnuovo 5/8, San Martino 12/13.
 
Nella prima giornata di ritorno in serie A2, Castelnuovo Scrivia ha la meglio sul Fanola con un super primo tempo. Partita incanalata sin dalle prime battute per la formazione piemontese, contro una squadra che peraltro affrontava l’impegno non solo senza Pasa, ancora out, ma anche senza Toffolo già volata a Battipaglia con il Fila, per la sfida di A1 di domenica. Solo nel finale del primo tempo San Martino è riuscita a trovare un po’ di ritmo in attacco, ma ormai l’Autosped era già scappata via.
 
Sin dall’avvio infatti c’è subito il primo scatto delle padrone di casa, che partono col piede sull’acceleratore e guidate da Albano salgono sul 9-0 dopo 4′. È Rosignoli a sbloccare la formazione ospite, dalla lunetta, ma il primo quarto è tutto per le padrone di casa, abili con Colli e Bonvecchio a infilare un altro 10-0. La frazione si chiuderà sul 20-4, con un desolante 0/10 dal campo e ben 8 palle perse per il Fanola.
 
Con Benato arriva finalmente il primo canestro ospite in avvio di secondo quarto, ma la partita continua ad essere in senso unico, e con l’ennesimo parziale Castelnuovo si porta sul 32-6 al 15′. Solo nella seconda parte di frazione le Lupe riescono a sbloccarsi offensivamente, ma il 41-16 con cui si va all’intervallo lungo sa già di partita compromessa.
 
Nel terzo e nel quarto periodo il Fanola continua a lottare senza risparmiarsi, realizzando quasi il doppio dei punti segnati nel primo tempo e aggiudicandosi il parziale della seconda metà di gara per 31-29. Ma il vantaggio locale rimane sempre solidissimo, e alla fine i due punti sono meritatamente di Castelnuovo Scrivia.
 
Per San Martino una serata da archiviare, la prossima settimana c’è la sfida casalinga con Carugate in programma eccezionalmente domenica alle 19.00.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *