Serie A2: Un ottimo Fanola parte alla grande ed espugna Bolzano

29-09-2018

Serie A2

Serie A2: Un ottimo Fanola parte alla grande ed espugna Bolzano

bolzano-fanola

Pallacanestro Bolzano – Fanola San Martino  53-67
 
PALLACANESTRO BOLZANO: Luppi, Mossong 14, Gottardi 6, Mingardo 5, Consorti 9, Bertol ne, D. Hafner, M. Hafner 3, Van Avermaet ne, Egwho 4, Rossi 12, Rossetto. All. Pezzi.
LUPE SAN MARTINO: Guarise 2, Beraldo 3, Amabiglia 11, Boaretto 6, Crocetta, Benato ne, Milani 15, Profaiser 11, Bergamin 2, Rosignoli, Baldi 11, Meroi 6. All. Valentini.
ARBITRI: Quadrelli di Cassano Magnago (VA) e Finazzi di Milano.
PARZIALI: 12-15, 28-27, 44-47.
NOTE: Nessuna uscita per 5 falli. Tiri da due: Bolzano 16/35, San Martino 19/39. Tiri da tre: Bolzano 2/11, San Martino 8/18. Tiri liberi: Bolzano 15/22, San Martino 5/8.
 
Inizia alla grande il campionato di A2 per il Fanola San Martino: la squadra più giovane del torneo si impone con merito a Bolzano, inaugurando coi due punti la propria stagione. La formazione di coach Valentini, che domenica prossima esordirà anche in casa contro Varese, chiude una serata ispirata con quattro ragazze in doppia cifra.
 
È Baldi a realizzare il primo canestro della stagione giallonera, e il Fanola – nel quale esordisce e va subito a segno anche la 14enne Irene Guarise – prova a fare corsa di testa. Poi Bolzano con Consorti si mette in partita, trovando un 7-0 che le vale il primo vantaggio (12-9 all’8′), ma in chiusura le triple di Baldi e Amabiglia fissano il primo parziale sul 12-15.
 
È in palla l’attacco delle sanmartinare, brave con Milani a toccare ancora il +5 sul 15-20. Dall’altra parte però Mossong è “on fire”: l’ala lussemborghese firma addirittura 14 punti consecutivi per Bolzano, e l’unico altro canestro locale del secondo periodo è realizzato da Gottardi, che a pochi secondi dalla sirena sigla il 28-27 di metà gara.
 
Nel terzo quarto le padrone di casa provano in più occasioni a scappare, arrivando a toccare il +6 con Rossi (40-34 al 25′). Prima è Meroi a rintuzzare, e poi sul nuovo tentativo di allungo la risposta giallonera produce un 8-0 negli ultimi 2′ della frazione, con Profaiser che firma il 44-47 dell’ultima pausa.
 
Boaretto trova una bomba importante, e quando capitan Amabiglia la imita, le Lupe provano a costruirsi un tesoretto sul +9 (46-55 al 35′). Dall’altra parte Bolzano prova a rispondere, ma il Fanola è in striscia e con Milani – alla fine top scorer con 15 punti – piazza l’allungo decisivo, andandosi a prendere i primi due meritati punti della stagione.