Serie B: lo stop a Rovigo spegne le speranze, per l’Olimpia Giovani Lupe è retrocessione

31-03-2019

Serie B

Serie B: lo stop a Rovigo spegne le speranze, per l’Olimpia Giovani Lupe è retrocessione

olimpia

Rhodigium Basket – Olimpia Giovani Lupe 67-56
 
RHODIGIUM BASKET: Vaccarini, Turri 12, Veronese 5, Masarà 2, Ferraro ne, Viviani ne, Sorrentino 4, Furlani 7, Cappellato ne, Ballarin 19, Cognolato 11, Pegoraro 7. All. Frignani.
OLIMPIA GIOVANI LUPE: Fietta 10, Coccato 5, Peserico 23, Nezaj ne, Benato 2, Pettenon 14, Damjanovic 2. All. Nasato.
ARBITRI: Baldo di Albaredo d’Adige (VR) e Allegro di Rubano (PD).
PARZIALI: 17-4, 36-23, 47-44.
 
È un verdetto amaro non solo per il punteggio sul campo, quello con cui le Giovani Lupe tornano dalla trasferta di Rovigo. Gli altri risultati infatti lasciano l’Olimpia al penultimo posto con quattro lunghezze di ritardo dalle squadre che stanno davanti, e con tutti gli scontri diretti sfavorevoli. Ciò significa che, con due sole giornate ancora da disputare, la retrocessione è ormai matematica per le ragazze di coach Nasato.
 
Dura dunque un solo anno l’avventura in serie B di questa squadra, che dopo l’inattesa promozione della scorsa stagione dalla serie C aveva affrontato il nuovo difficile campionato con grinta e volontà. Alla buona partenza (record di 5 vittorie e 6 sconfitte a metà dicembre) è seguito però un calo dei risultati, che unito alla crescita delle avversarie non ha lasciato scampo. Facciamo comunque i complimenti a questo gruppo per aver sempre onorato al meglio il campionato, senza mai rinunciare a lottare anche tra le difficoltà.
 
È stato così anche sabato sera a Rovigo, in una partita in cui tra infortuni e indisposizioni varie le biancorosse si presentavano a referto con sole sette atlete, di cui sei arruolabili. Eppure, nonostante un inizio decisamente favorevole alle rodigine (17-4 il parziale del primo periodo), Pettenon e compagne hanno dimostrato una volta di più la loro voglia di non arrendersi mai. Dal -20, le Lupe sono risalite fino al -3 che ha chiuso il terzo periodo. Dalla lotta dell’ultima frazione sono uscite però vincitrici le padrone di casa, nonostante gli sforzi di un’Olimpia a cui le energie sono inevitabilmente venute meno nel finale.
 
Rimangono ora gli ultimi due impegni per chiudere la stagione, domenica prossima a Castelfranco contro Riva del Garda e poi a Trieste. E senza dubbio le nostre ragazze continueranno a dare il massimo… Sempre forza Lupe!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *