Serie B: ritorno alla vittoria per l’Olimpia, impresa contro Mestrina

24-02-2019

Serie B

Serie B: ritorno alla vittoria per l’Olimpia, impresa contro Mestrina

olimpia

Olimpia Giovani Lupe – Erante.com Mestrina 71-68
 
OLIMPIA GIOVANI LUPE: Fassina 1, Fietta 9, S. Scappin 15, Coccato 7, Peserico 16, J. Scappin 7, Antonello, Benato 1, Pettenon 12, Damjanovic 3. All. Nasato.
PFM MESTRE: Mainardi 2, Castria 9, Ferrazzi, Rampin 12, Stangherlin 2, Tasca 8, Trentinaglia 4, Romanelli 14, Mattiuzzo 17. All. Cuppone.
ARBITRI: Rossi di Badia Polesine (RO) e Bonetto di Cadoneghe (PD).
PARZIALI: 18-20, 39-43, 48-51.
 
È una vittoria importantissima, per la classifica e per il morale, quella conquistata sabato sera a Castelfranco in serie B dall’Olimpia. Contro Mestrina, quarta in classifica e già rivale nella corsa promozione dello scorso anno in serie C, le giovani Lupe hanno disputato una splendida partita, giocandosela sempre alla pari con le avversarie e riuscendo a piazzare la zampata giusta nel finale.
Sfida bella e combattuta sin dai primissimi minuti, con le due squadre a rispondersi colpo su colpo. Mattiuzzo e Romanelli replicano ai canestri di Fietta e Peserico, e dopo un primo tempo estremamente combattuto si va al riposo lungo sul 39-43 per le ospiti.
Nel terzo periodo sale l’intensità delle difese, ma non cambia la storia del match, e all’ultima pausa il tabellone indica ancora 48-51. Ma è nella quarta frazione che l’Olimpia trova lo scatto giusto. Le triple di Pettenon, Jessica Scappin e Sara Scappin vanificano la difesa a zona delle avversarie e restituiscono fiducia all’attacco, e poi in un finale punto a punto l’intensità difensiva sale ancora, e si assiste a una girandola di liberi: nonostante qualche errore che non fa che aumentare la suspense, sono proprio le Lupe di coach Nasato a tenere la testa avanti. Negli ultimi secondi sono due importanti recuperi di Coccato e Pettenon a impedire alle avversarie di tentare il pareggio, e le padrone di casa si vanno a prendere una vittoria importante.
Un risultato che permette di interrompere una serie negativa che durava da sette partite, e di guardare con un po’ più di fiducia al futuro.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *