La Fila Cup si è conclusa ormai da qualche ora… Ed è tempo di qualche piccola riflessione e soprattutto di ringraziamenti. È stato un vero onore per la nostra società poter ospitare queste Final Eight di A1, in primis dunque il ringraziamento va alla Lega Basket Femminile e alla Fip che hanno creduto ancora una volta in noi, e all’Amministrazione Comunale di San Martino di Lupari col Sindaco Gerry Boratto e l’Assessore allo Sport Stefania Baron in primis, che ci è sempre al fianco in queste iniziative.
 
I primi complimenti non possono che andare alla Passalacqua Ragusa, che ha conquistato un trofeo meritatissimo, spinta anche da un tifo che è stato ancora più eccezionale se si pensa alla distanza geografica che separa la Sicilia dal Veneto. Ha fatto sognare tutti anche l’Allianz Geas, che oltre a schierare la divisa più bella della Fila Cup ha emozionato con la favola della “cenerentola” capace di arrivare a un passo dalla vittoria. Ma i complimenti vanno estesi a tutte quante, dalle semifinaliste Famila Schio e Umana Reyer Venezia, a Elcos Broni, Meccanica Nova Vigarano, Gesam Lucca e Fila San Martino, per aver dato vita a sfide sempre belle e mai scontate, e per essersi sempre comportate con grande correttezza in campo e fuori.
 
Così come sono state splendide protagoniste le squadre del torneo Esordienti che si è vissuto a Campretto: grazie e complimenti a Basket Motta Rosa, Centro Minibasket Orfeo, Famila Schio, La Fenice & Pink Stars Treviso, Reyer Venezia e Minibasket San Martino.
 
Un grande ringraziamento va anche ai tanti partner della manifestazione, in primis Fila Surface Care Solutions, e poi tutti coloro che ci hanno sostenuto: Echosline, Bragagnolo Argenti, Birollo Snc, O.C.M., IFP, Essegi, Uniconfort, Sidea, Grafiche Baggio, Sui Nui, Bazzacco, Agostini Elio Snc, Simens Alimentare, Scattolin, Acrilgraph, Vivai e Piante Mauro Mazzonetto.
 
E grazie a tutte le persone che hanno lavorato perché tutto funzionasse al meglio: dai nostri instancabili dirigenti e collaboratori, alle hostess e agli Alpini che hanno fornito un servizio sempre impeccabile, alle tante persone che si sono prodigate per rendere l’Area Hospitality un luogo affascinante e accogliente, in cui i nostri ospiti potessero stare bene. Ultimi ma non ultimi… i tantissimi tifosi che hanno assiepato il PalaLupe per tre giorni interi, facendo sempre sentire il proprio calore.
La Coppa Italia 2019 è stata una bellissima avventura… e siamo fieri di averla legata a San Martino di Lupari e alle Lupebasket!