Basket Costa Masnaga – Fanola San Martino 94-52
 
BASKET COSTA: Caloro 5, Piatti, Allievi 15, E. Villa 21, M. Villa 11, Labanca 8, N’Guessan 8, Bernardi 2, Tentori, Serra 2, Osazuwa 19, Toffali 3. All. Rossi.
LUPE SAN MARTINO: Guarise, Fontana 2, Mini 3, Frigo 7, Arado 4, Ferraro 4, Antonello 12, Bortolozzo, Diakhoumpa, Lucchin 2, Rech 7, Pini 11. All. Tomei.
PARZIALI: 26-15, 50-32, 74-43.
 
Si conclude al secondo posto l’avventura alla Coppa Italiana Under 18 per il Fanola San Martino. Lo splendido cammino compiuto nel corso della settimana a Udine non è coronato dall’impresa nella finalissima. Ma sarebbe servito davvero un miracolo sportivo contro la fortissima Costa Masnaga, formazione piena di talento con tante giocatrici già protagoniste in A1, e capace di chiudere questa manifestazione con una media di 98 punti a gara. Si tratta in ogni caso di un risultato di prestigio per le Lupe, una bella soddisfazione al termine di una stagione che purtroppo a livello giovanile aveva consentito finora, causa pandemia, poche occasioni per gioire.
 
Partono subito con il piede sull’acceleratore le biancorosse, brave a correre e a portarsi sull’8-2 dopo neanche 2′. San Martino prova a rispondere con la tripla del 10-7 firmata Mini, ma l’attacco di Costa è straripante sull’asse play-pivot composto da Matilde Villa e Cristina Osazuwa: al 10′ il tabellone dice 26-15.
 
Costa Masnaga recupera palloni a grappolo e lavora benissimo a rimbalzo, e quindi può contare su un numero decisamente maggiore di tiri (alla fine saranno ben 45 in più, 97 contro i 52 delle giallonere). Le ragazze di coach Tomei sembrano anche pagare la fatica della quinta partita in sei giorni, specie dopo la battaglia finita all’overtime del giorno prima. Villa e compagne invece girano sempre a mille, e aumentano il proprio vantaggio fino al 50-32 dell’intervallo.
 
Non si abbassano i ritmi neanche nel terzo quarto, che inizia con un altro break di 16-2, con cui Costa vola via. Il Fanola, costretto anche a rinunciare a Guarise per una caduta a metà secondo quarto, ci prova ma è in debito d’ossigeno, e le bravissime lombarde andranno ad allungare ancora fino a conquistare un successo meritato: finisce 94-52.
 
I grandi impegni giovanili non si fermano qui per le Lupe. La prossima settimana, infatti, l’Under 20 sponsorizzata Essegi e allenata da Pierluca Petrin sarà tra le protagoniste della Coppa Italiana U20 a Battipaglia.