Arriva direttamente dalla WNBA il nome della prima delle due atlete extracomunitarie del Fila San Martino di Lupari. Nella stagione 2023/24 la squadra allenata da coach Giuseppe Piazza potrà contare sulle prestazioni di Taylor Soule, attualmente impegnata nel celebre campionato statunitense con la maglia delle Chicago Sky.

La giocatrice americana, nata il 5 gennaio 2000 a West Lebanon nel New Hampshire, è un’ala di 180 cm che al liceo ha giocato alla Kimball Union Academy, dividendosi tra la pallacanestro ed il calcio. Chiusa l’esperienza all’high school con ottimi numeri e diversi riconoscimenti individuali, la sua carriera collegiale si è sviluppata per quattro anni al Boston College.

Qui Soule si è guadagnata un posto da titolare già nell’anno da matricola (8 punti di media), e nella stagione successiva (in cui era diventata leader della squadra per punti, rimbalzi e diverse altre voci statistiche) si è aggiudicata anche il premio come giocatrice più migliorata dell’Atlantic Coast Conference, chiudendo la stagione con 14.5 punti e 7.7 rimbalzi a uscita. Poi per lei medie di 15.7 e 16 punti rispettivamente nelle stagioni da Junior e Senior, per un totale nella sua carriera a Boston di 1.522 punti (13.5 a gara) e 671 rimbalzi (5.9), numeri raggiunti solo da altre cinque atlete nella storia dell’Ateneo. Nell’ultima stagione ha fatto registrare anche i propri high, con 33 punti e 14 rimbalzi nel successo contro Quinnipiac.

Conclusa la sua esperienza nel Massachusetts, Soule ha disputato l’ultima stagione pre-draft in un altro college, quello di Virginia Tech. Nella sua unica annata con le Hokies, in cui è partita sempre titolare, ha contribuito con 11 punti e 5.6 rimbalzi alla vittoria del titolo dell’Atlantic Coast Conference, a cui è seguita la marcia nel torneo NCAA che ha visto Virginia Tech raggiungere per la prima volta nella sua storia le Final Four del college basket statunitense. 

Pochi giorni dopo, il 10 aprile 2023, si è tenuto il draft WNBA, nel quale la neo giocatrice delle Lupe è stata la 28esima scelta assoluta. A selezionarla sono state le Minnesota Lynx, con cui Soule ha disputato la preseason a 6 punti e 2 rimbalzi di media. L’esordio vero e proprio nel torneo è arrivato però con la maglia delle Chicago Sky, alle quali si è unita lo scorso 9 giugno. La sua stagione WNBA è tutt’ora in corso, e per lei sono già arrivati i primi punti e le prime gioie.

Queste le sue parole da neo Lupa: «Sono davvero entusiasta per questa opportunità di giocare a San Martino! Insieme a compagne e staff fantastici, sono sicura che raggiungeremo risultati straordinari, e non vedo l’ora di fare parte di tutto ciò».

L’ingaggio di Soule in maglia giallonera segue quelli di D’AlieRussoTurcinovicGuariseConte e Vente. Anche a lei rivolgiamo un caloroso benvenuto e un in bocca al lupo per quella che sarà la sua prima stagione in italia e in Europa.