Ororosa Bergamo – Essegi San Martino 25-47
 
OROROSA BERGAMO: Agazzi (0/2, 0/1), Maestroni (0/3, 0/2), Pintossi 4 (1/7, 0/2), Carrara (0/4), Laube 10 (5/9, 0/1), Torri 1 (0/7, 0/3), Mazzucchelli (0/1), Luciano (0/2, 0/1), Mozou 1 (0/3, 0/1), Rossini, Peracchi 3 (0/1, 1/1), Lecchi 6 (0/11). All. Stazzonelli.
LUPE SAN MARTINO: Gulino 2 (1/5, 0/1), Coccato 4 (0/4, 1/1), Damjanovic, Fietta 4 (1/7, 0/2), Meroi 11 (5/11), Diouf 4 (2/7), Vettore (0/3), Nezaj 2 (0/1 da tre), Baldi 7 (3/4, 0/1), Benato 2 (1/4), Cecere, Profaiser 11 (3/7, 0/3). All. Valentini.
PARZIALI: 10-12, 20-25, 25-45.
NOTE: Nessuna uscita per 5 falli. Tiri da due: Bergamo 6/50, San Martino 16/52. Tiri da tre: Bergamo 1/12, San Martino 1/9. Tiri liberi: Bergamo 10/23, San Martino 12/21. Rimbalzi: Bergamo 49 (Torri 7), San Martino 57 (Meroi 11). Assist: Bergamo 3 (Lecchi 2), San Martino 9 (Profaiser 4).
 
Seconda vittoria consecutiva per le Lupe della Essegi alla Finale Nazionale Under 18 di Battipaglia! Nella giornata degli spareggi per accedere ai quarti, le giallonere si impongono su Ororosa Bergamo, e sono l’unica terza classificata a ribaltare il pronostico eliminando una seconda, e a guadagnarsi un posto tra le migliori otto d’Italia.
 
In avvio le ragazze di coach Stazzonelli si affidano a Laube, autrice di 8 dei 10 punti lombardi nella prima frazione. Dall’altra parte San Martino risponde subito con un’aggressiva Meroi (chiuderà in doppia doppia da 11+11), e va al primo riposo in vantaggio sul 10-12.
 
La seconda frazione è combattutissima e ancor più a basso punteggio. Il buon lavoro a rimbalzo d’attacco consente però tanti secondi possessi alle Lupe, che pazientemente mettono in piedi un break di 9-1 chiuso dalla tripla di Coccato, per il 14-21 (18′).
 
Dopo essere andata all’intervallo lungo sul +5, nel terzo periodo la Essegi parte subito con due canestri di Meroi, e poi Fietta porta per la prima volta il vantaggio in doppia cifra (20-31 al 24′). Dal campo Bergamo fa tanta fatica (a parte Laube, le altre tireranno con un complessivo 2/52), e così San Martino allunga, firmando con Nezaj il +20 al 30′: 25-45.
 
Nell’ultimo quarto la partita è ormai decisa, la stanchezza si fa sentire e si segna pochissimo. Ciò che non cambia è il vantaggio di San Martino, che va a chiudere sul +22 e conquista l’ennesimo grande traguardo della stagione.
 
Di tempo per riposare, però, non ce n’è. Giovedì infatti le ragazze di coach Valentini scenderanno in campo alle 16.30 contro Costa Masnaga. Le lombarde sono tra le favorite per il titolo, e la Essegi ne ha già testato il valore un mese fa all’Interzona. Ma si riparte dallo zero a zero, e tutto può accadere… FORZA LUPE!

 
Mercoledì 23 maggio 2018 – Ottavi
ore 14.30: Geas Basket – Famila Schio 52-45
ore 16.30: Giants Marghera – Amatori Savona 73-45
ore 18.30: Treofan Battipaglia – Baskettiamo Vittuone 58-48
ore 20.30: Ororosa Bergamo – Essegi San Martino 25-47
 
Giovedì 24 maggio 2018 – Quarti
ore 14.30: Academy Mirabello – Geas Basket
ore 16.30: Costa Masnaga – Essegi San Martino
ore 18.30: Akronos Moncalieri – Treofan Battipaglia
ore 20.30: Reyer Venezia – Giants Marghera