Essegi San Martino – Infa Fe.Ba. Civitanova 65-38
 
LUPE SAN MARTINO: Gulino 7 (3/6, 0/1), Coccato 5 (0/5, 1/1), Damjanovic, Fietta (0/3), Meroi 13 (6/8), Diouf 2 (1/3), Vettore 5 (2/4, 0/1), Nezaj 7 (2/3, 1/1), Baldi 11 (5/9, 0/2), Benato 2 (1/2, 0/1), Cecere (0/1), Profaiser 13 (5/11, 0/3). All. Valentini.
INFA FE.BA. CIVITANOVA: Bigoni (0/1), Orsili 5 (2/8, 0/5), Ciccola 5 (1/3), Paoletti 18 (7/13, 1/11), Bocola 7 (2/6), Lucarelli ne, Padovano ne, Caggiano ne, Binci 3 (1/1), Bernardini (0/1 da tre), Pelliccetti (0/1, 0/3), D’Amico. All. Matassini.
ARBITRI: Chiarugi e Mignogna.
PARZIALI: 16-17, 27-25, 43-31.
NOTE: Uscita per 5 falli: Orsili (27′). Tiri da due: San Martino 25/55, Civitanova 13/33. Tiri da tre: San Martino 2/10, Civitanova 1/20. Tiri liberi: San Martino 9/18, Civitanova 9/15. Rimbalzi: San Martino 49 (Profaiser 12), Civitanova 33 (Bocola 13). Assist: San Martino 12 (Profaiser e Coccato 3), Civitanova 3 (Orsili, Ciccola e D’amico).
 
Alla terza giornata della Finale Nazionale Under 18 di Battipaglia, le Lupe della Essegi riescono a rompere il ghiaccio e colgono una vittoria bella ed importante: il 65-38 ai danni di Civitanova Marche consente di conquistare il terzo posto nel girone e il conseguente passaggio del turno.
 
Rispetto alle prime due difficili partite, stavolta il pronostico è più aperto (per quanto le marchigiane abbiano ben impressionato nelle prime due giornate), e San Martino può vantare un attacco finalmente ispirato. Equilibratissima la prima frazione, non c’è mai un vantaggio superiore al singolo possesso. Anche nel secondo le cose non cambiano, e sebbene le Lupe provino a fare corsa di testa, si va all’intervallo in pieno equilibrio: 27-25.
 
È al rientro dagli spogliatoi che le giallonere cambiano passo. Meroi e Profaiser ispirano subito un parziale di 9-0, che vale il primo vero allungo sul 36-25. San Martino è concentrata e caparbia, e con una serie di piazzati di Baldi aumenta il distacco anche nella quarta frazione. Alla fine il punteggio complessivo del secondo tempo sarà di 38-13, con le Lupe finalmente sciolte e capaci di chiudere con autorità.
 
La Essegi San Martino è dunque tra le prime 12 squadre d’Italia, e già questo è un altro bellissimo traguardo, specie considerando il girone di ferro in cui erano inserite le giallonere e le assenze con cui si sono presentate all’evento. Ma ora bisogna provarci ancora: mercoledì alle 20 la sfida con Ororosa Bergamo vale un posto nei quarti di finale! Forza Lupe!

 
Domenica 20 maggio 2018 – 1^ Giornata
Academy Mirabello – Essegi San Martino 58-38
Giants Marghera – Fe.Ba. Civitanova 71-50

Lunedì 21 maggio 2018 – 2^ Giornata
Academy Mirabello – Fe.Ba. Civitanova 64-57
Giants Marghera – Essegi San Martino 52-32

Martedì 22 maggio 2018 – 3^ Giornata
Academy Mirabello – Giants Marghera 75-62
Essegi San Martino – Fe.Ba. Civitanova 65-38
 
Classifica Girone D
Academy Mirabello 6
Giants Marghera 4
Essegi San Martino 2
Fe.Ba. Civitanova 0

 
Mercoledì 23 maggio 2018 – Ottavi
ore 14.00: Geas – Schio (vinc. contro Mirabello)
ore 16.00: Marghera – Savona (vinc. contro Venezia)
ore 18.00: Battipaglia – Vittuone (vinc. contro Moncalieri)
ore 20.00: Bergamo – San Martino (vinc. contro Costa Masnaga)