Birollo Lupe San Marco – Basket Spresiano 48-53
 
LUPE SAN MARCO: Miazzi, Campagnaro 2, Grotto 2, Santi 6, Rossato 5, Trollo 16, De Rossi 2, Bortolozzo 4, Tessari 10, Sartore, Gnesotto 1, Brotto. All. Stocco.
BASKET SPRESIANO: Malbasa 2, Bucciol, Catalano 2, Simonetti, De Biasi 14, Fava 17, Pian 11, Ferrari 2, Paccagnan 5, Cardullo. All. Baldassin.
ARBITRO: Nalesso di Piazzola sul Brenta (PD).
PARZIALI: 8-18, 21-33, 41-45.
 
Nel recupero del quarto turno di Promozione femminile, le Lupe San Marco targate Birollo non riescono ad avere la meglio sul Basket Spresiano. Sotto anche di 18 lunghezze, le ragazze di coach Cinzia Stocco hanno messo in piedi una bella rimonta fino al -2, ma nel finale a spuntarla sono state le ospiti.

Polveri bagnate da entrambe le parti in avvio, dopo 4′ il punteggio è ancora fermo sul 2-2. Poi improvvisamente si scatena l’attacco di Spresiano, capace anche grazie a un paio di bombe di scappare sul 7-18 (9′).

Le cose non sembrano mettersi meglio nel secondo periodo, l’esperienza e soprattutto la maggiore altezza delle avversarie (23 punti in coppia per De Biasi e Fava nel primo tempo) fa soffrire le Lupe a rimbalzo, e al 13′ il tabellone dice 9-27. La riscossa porta la firma di Trollo, che con tre canestri consecutivi rianima l’attacco di casa: il parziale di 12-2 riporta le giallonere sul -8, anche se nell’ultimo minuto con Catalano e Fava le trevigiane fissano il punteggio di metà gara sul 21-33.

Al rientro dagli spogliatoi però l’inerzia è ancora per le Lupe: Tessari e Trollo firmano i primi 8 punti, e poi con Campagnaro e Bortolozzo le padrone di casa ritrovano per due volte il -6. Sospinte dal tifo del pubblico e da un efficace pressing in difesa, le Lupe recuperano tanti palloni e con Rossato arrivano a toccare anche il -2 (37-39 al 27′).

È il preludio a un arrivo in volata, che si concretizza in un quarto periodo in cui la tensione si fa sentire. San Martino rimane senza segnare per quasi 5′, ma intanto dall’altra parte arrivano solo 2 punti. A 3′ dalla fine il canestro di Santi vale dunque il nuovo -3 (44-47). Poi le padrone di casa hanno alcune buone occasioni per avvicinarsi ulteriormente ma non riescono a sfruttarle, e subiscono invece per due volte il contropiede di Pian. Gli ultimi tentativi non vanno a buon fine e ormai non c’è più tempo, finisce 48-53.

Brave comunque ragazze, se si gioca come nel secondo tempo la prima vittoria non è lontana. La prossima partita, l’ultima del 2017, sarà domenica 17 dicembre a Mirano: uno scontro diretto in cui dare il massimo. Forza Lupe!