Birollo San Martino – Pall. Cerea 56-59

LUPE SAN MARTINO:
C. Cavalli 6, F. Cavalli 10, Campagnaro 4, Santi 12, Monti Cavaler 6, Bernardi ne, Zorzo 2, Cagnin 10, M. Scappin 2, Cogo 4. All. Stocco.
PALLACANESTRO CEREA: Condarelli 2, Fraccaro, Bottura 3, Margotto 24, Casu 16, Padovani 2, Zuliani, Crestan, Spedo 12, Fasolin, Lorenzetto, Gobbetti. All. Lanza.
ARBITRO: Bosco di Camposampiero (PD).
PARZIALI: 15-11, 29-28, 42-39.

Riparte con uno stop interno, dopo la sosta natalizia, il campionato delle Lupe di Promozione. Fin dall’inizio la squadra ha la consapevolezza che sarà una partita tosta, viste le parecchie assenze sia in campo che negli allenamenti durante le feste, causa influenza stagionale. Non sarà dunque facile giocare in nove contro la stazza fisica delle veronesi.
È buona tuttavia la partenza delle giallonere, concentrate e attente sia in difesa che sotto l’anello. Le avversarie comunque non si lasciano intimidire, e infatti al termine dei primi due quarti praticamente la gara è in parità: 29-28.
Nel terzo periodo le padrone di casa riescono a resistere alla rincorsa delle ospiti, ma è nell’ultimo quarto che si inceppa l’attacco delle Lupe, che sprecano non poco: a 4′ dalla fine, con tanta grinta e voglia, le veronesi completano la rincorsa e trovano il sorpasso. Ci sarebbe ancora la possibilità di riagganciare la partita, ma Cerea ci crede di più, mentre San Martino ha finito la benzina. Il tiro da tre allo scadere di Francesca Cavalli serve solo a rendere il passivo meno amaro.
Ora un’altra pausa per la squadra di coach Stocco. La partita della prossima settimana a Rovigo è stata infatti posticipata all’11 febbraio, e poi ci sarà il turno di riposo. Si tornerà in campo solo il 28 gennaio, a Sovizzo.