Tutto è pronto per il campionato di Serie A2, al via nel weekend con le gare della prima giornata. Per il terzo anno consecutivo ai nastri di partenza c’è anche il Fanola San Martino, che come da tradizione schiera una squadra ad ogni stagione più giovane. Quest’anno sarà addirittura la più giovane dell’intero torneo, con tante nate dopo il 2000 e la più “esperta” (Flora Bergamin, ex Rhodigium e al debutto nella categoria) che non ha ancora compiuto 21 anni.
 
Il riconfermato coach Enrico Valentini, affiancato da Pierluca Petrin e dalla new entry Laura Barcaro, lavorerà dunque con un gruppo che conosce bene (quasi tutte sono atlete riconfermate o già da lui allenate in Under 18 e Under 16) per provare a conquistare ancora una volta il traguardo della riconferma della categoria, ma anche e soprattutto per portare avanti il percorso di crescita di queste ragazze.
 
La prima giornata vedrà le giallonere impegnate già sabato alle 18.00, sul parquet della Pallacanestro Bolzano. La formazione altoatesina – che non è il Basket Club Bolzano affrontato dalle Lupe lo scorso anno, e comunque inserito nel girone – è una neopromossa, che in estate si è rinforzata con elementi di ottimo valore e di grande esperienza. Una su tutti Chiara Rossi, play classe ‘88 che lo scorso anno ricordiamo a Cagliari, ma che vanta anche diverse stagioni in A1 con Umbertide, Alcamo e Lucca.
 
Non una sfida semplice dunque per il Fanola, ma d’altra parte il livello del campionato è alto e non ci saranno mai impegni semplici. Le ragazze guidate da capitan Amabiglia sono pronte e cariche, facciamo loro un grande in bocca al lupo per l’esordio – il cui play by play si potrà seguire in diretta sul sito della Lega Basket Femminile – e per la stagione… Forza Lupe!