OMA Trieste – Essegi San Martino 61-88

OMA BASKET TRIESTE:
Iurkic 30, Tushja 8, Giorgesi 4, Percic 2, Vitiello 2, Nermettini 2, Quargnal 2, Cutazzo 11. All. Masala.
LUPE SAN MARTINO: Squizzato 9, Tau 14, Malin 5, Fajardo 11, Sa. Ferraro 7, Cappochin 7, So. Ferraro 7, Diakhoumpa 28. All. Parolin.
ARBITRI: Fabbro di Zoppola (PN) e Gattullo di San Vito al Tagliamento (PN).
PARZIALI: 10-25, 28-44, 41-72.

Ritrova la vittoria dopo un digiuno di tre partite la Essegi, che nel 27° turno di Serie B si impone sul campo dell’OMA Trieste. Anche senza coach Turi, capitan Varaldi e Arado, tutti a Campobasso con la A1, e con in più l’assenza di Pilatone e delle sorelle Meggiolaro, le giallonere conquistano un successo netto sul campo dell’ultima della classe, e riagganciano Sarcedo e Junior San Marco in classifica.

L’avvio di gara è equilibrato, con le padrone di casa che dopo lo 0-5 iniziale mettono il naso avanti sul 6-5, e restano a contatto fino all’8-10 del 6′. Poi San Martino si scioglie, e con una serie di buone azioni d’attacco allunga, chiudendo la prima frazione sul 10-25.

L’OMA prova a scuotersi con Tushja, e dà vita a un secondo quarto più combattuto, nel quale riesce a tornare a -9 con la tripla del 24-33 firmata al 15′ da Iurkic. È Diakhoumpa dall’altra parte a rimettere le cose a posto per la Essegi, con 10 punti nel quarto. Per lei alla fine saranno 28, massimo stagionale.

Al rientro dagli spogliatoi c’è una nuova accelerata delle Lupe, decise a mettere al sicuro il risultato. Prezioso, come si evince anche dalla distribuzione dei punti, l’apporto di tutte le giallonere: anche le più giovani, le classe 2007 Carlotta Cappochin e Sofia Ferraro, e la 2008 Aurora Fajardo.

È un nuovo allungo che consentirà di toccare anche un massimo vantaggio di 31 lunghezze, e che mette in discesa l’ultima frazione, nella quale dall’altra parte si scatena Iurkic: 17 dei suoi 30 punti arriveranno negli ultimi 10′. Non basta però a cambiare le sorti di un match che ormai è indirizzato, e che le Lupe si portano a casa con merito.

In attesa del recupero con la Reyer, posticipato al 2 maggio, il prossimo impegno sarà in casa contro il Basket Rosa Bolzano, con palla a due in programma eccezionalmente di domenica alle 19.