Basket Rosa Bolzano – Essegi San Martino 44-64

BASKET ROSA BOLZANO:
Terlizzi, Cherubini, Bernardoni 16, Delbalzo Gueye 7, M. Hafner 5, Doliana 1, Pivetta 3, Vigni 4, D. Hafner 8. All. De Marco.
LUPE SAN MARTINO: Pilatone 13, E. Meggiolaro 3, Squizzato 2, Tau 10, Malin 6, Varaldi 4, Fajardo, Ferraro 9, Diakhoumpa 12, Arado 5. All. Turi.
ARBITRI: Frigato e Pedrotti di Bolzano.
PARZIALI: 15-13, 31-29, 40-50.

Si chiude sul 2-0 la serie del primo turno play out di Serie B fra Essegi San Martino e Basket Rosa Bolzano. Dopo il netto 83-29 centrato martedì in gara1, le giallonere si ripetono in trasferta, al termine di una partita indubbiamente diversa, come era lecito attendersi sin dalla vigilia. Dopo un primo tempo tutto punto a punto, però, la Essegi è rientrata bene dagli spogliatoi e si è imposta sulla lunga distanza.

Le giallonere provano a sfruttare i tiri dalla lunga distanza in avvio, con le triple di Pilatone e Ferraro, ma stavolta Bolzano risponde presente, e si procede punto in equilibrio sull’8-8. Poi le padrone di casa tentano uno scatto portandosi a +5 con Bernardoni, ma alla prima pausa le squadre sono a contatto sul 15-13.

Coach Turi deve fare i conti coi problemi di falli di Arado, già a quota tre in avvio di secondo periodo, ma San Martino è brava comunque a completare il rientro e a trovare il sorpasso con Diakhoumpa, sul 18-19. È proprio lei poco dopo a rispondere a Vigni, con 9 punti consecutivi che tengono avanti le ospiti di un’incollatura. Il Basket Rosa però replica dalla lunga distanza con Bernardoni e Pivetta, e poi il canestro in chiusura di Miriam Hafner fa sì che all’intervallo lungo il vantaggio sia ancora bolzanino: 31-29.

Al rientro dagli spogliatoi, però, è un’altra Essegi. In campo si rivede Arado (per quanto i suoi problemi coi falli la condizioneranno anche nella ripresa), e sono suoi 5 dei primi 7 punti con cui le Lupe piazzano il primo vero break della gara: un 14-0 che vale il tentativo di allungo sul 31-43. E anche quando Bolzano si sblocca, le ospiti rispondono: le triple di Malin e Meggiolaro consentono di presentarsi sul +10 (40-50) all’ultima pausa.

Varaldi e Pilatone fanno toccare il nuovo massimo vantaggio sul 43-57, e ora la Essegi inizia a vedere il traguardo. Dall’altra parte invece Bolzano pare non credere più nella possibilità di evitare la retrocessione, e nell’ultima frazione segnerà appena 4 punti. San Martino allora scappa via, andando a chiudere sul 44-64 e sul 2-0 la serie.

Le Lupe avanzano dunque al secondo e ultimo turno, dove troveranno la vincente della serie fra Sarcedo e Muggia (al momento sull’1-0 per le vicentine, gara2 in programma oggi alle 18), con inizio il prossimo weekend.