Essegi San Martino – Basket Sarcedo 41-52

LUPE SAN MARTINO:
Pilatone 2, E. Meggiolaro 2, Squizzato, Tau 5, Malin, Varaldi 1, Ferraro 3, V. Megiolaro 3, Diakhoumpa 12, Arado 13. All. Turi.
BASKET SARCEDO: Vaidanis 8, Tagliapietra 15, Pietribiasi ne, Rostotska 9, Gasparini 3, Cosaro, Miccoli 3, Ferretto, Pegoraro ne, Zanetti 2, D’Adam 2, Garzotto 10. All. Zucchi.
ARBITRI: Rodi e Volgarino di Vicenza.
PARZIALI: 8-13, 25-30, 33-43.

Si chiude in maniera amara, con la terza sconfitta in sette giorni, la regular season di Serie B per la Essegi. Le giallonere, che prima ancora di scendere in campo sapevano dai risultati del sabato sera di non poter più sperare di agganciare la salvezza diretta, cedono nello scontro diretto con Sarcedo, la quale si guadagna il vantaggio del fattore campo per tutta la durata dei play out.

L’avvio è combattuto e molto equilibrato, con le difese a prevalere sugli attacchi e le percentuali che restano basse: dopo 6′ il tabellone dice 6-6. Nel finale sono un paio di canestri di Tagliapietra a dare slancio alle ospiti, mentre San Martino continua a litigare col ferro, e alla prima pausa il punteggio è di 8-13.

Le padrone di casa provano a sciogliersi in avvio di seconda frazione e tornano a -1, mentre Sarcedo muove il punteggio solo dalla lunetta. Al 15′ arriva così anche il sudato sorpasso con Tau (16-15), al quale però risponde Zanetti col canestro che sblocca le ospiti dal campo dopo 7′. Continuano a pesare le troppe palle perse per l’attacco giallonero, mentre il bonus raggiunto presto manda spesso in lunetta le avversarie, che toccano di nuovo il +5. A metà gara sarà di 18-4 il conteggio dei liberi tirati, e la tripla da otto metri di Tagliapietra, sulla sirena, manda le squadre all’intervallo sul 25-30.

Non comincia bene il terzo periodo per le Lupe, infatti c’è subito il quarto fallo di Squizzato e Sarcedo tocca il +8. Proseguono le difficoltà per le padrone di casa, che anche ai liberi non riescono a tenere una buona percentuale, e scivolano a -10 sul canestro di Rostotska del 27-37. Le bombe di Tagliapietra e Miccoli galvanizzano le ospiti, che all’ultima pausa conducono 33-43.

Bisognerebbe alzare le percentuali per continuare a sperare in una rimonta, e invece continuano a susseguirsi gli errori e le palle perse. Le vicentine tengono dunque un margine di sicurezza per tutta la frazione, e si portano a casa un successo che vale l’undicesimo posto.

La post season per la Essegi inizierà da San Martino di Lupari, data e orario saranno presto ufficializzate. Le ragazze di coach Turi affronteranno il Basket Rosa Bolzano, che ha chiuso al quart’ultimo posto, in una serie al meglio delle tre gare (la seconda in Trentino nel weekend del 18-19 maggio, l’eventuale terza in Veneto a metà della settimana successiva). Chi perderà la serie retrocederà, chi vincerà invece avanzerà al secondo turno, dove affronterà la vincente del duello fra Sarcedo e Muggia, per provare a conquistare l’unico pass salvezza che questi play out mettono in palio.