Basket Sarcedo – Essegi San Martino 53-65

BASKET SARCEDO:
Vaidanis, Tagliapietra 17, Rostotska 11, Cosaro 2, Miccoli 4, Ferretto 2, Simion ne, Pirozzi 3, Mutterle 2, Zanetti 12, D’Adam, Garzotto. All. Zucchi.
LUPE SAN MARTINO: Pilatone 5, E. Meggiolaro ne, Squizzato 5, Tau 4, Malin 2, Varaldi 4, Fajardo 4, V. Meggiolaro, Diakhoumpa 15, Arado 26. All. Turi.
ARBITRI: Stabile di Fonte (TV) e Sanson di Colle Umberto (TV).
PARZIALI: 11-21, 25-36, 41-50.

È davvero un bel colpo quello messo a segno sabato sera dalla Essegi San Martino sul campo di Sarcedo, nell’ultimo turno di andata di Serie B. Le giallonere, peraltro costrette a rinunciare a Emma Meggiolaro, si impongono in uno scontro diretto importante per la classifica, perché consente di agganciare proprio Sarcedo (che era reduce da 4 vittorie nelle ultime 5 gare), a due lunghezze dalla zona che a fine campionato varrebbe la salvezza diretta.

L’avvio di gara è equilibrato, ma dopo la tripla di Tagliapietra per il 5-4 arriva già il primo scatto delle giallonere, con un 6-0 griffato Diakhoumpa e Arado. Le padrone di casa si fanno trovare pronte, ma negli ultimi 3′ c’è una nuova accelerata di San Martino, ancora con Arado protagonista: per lei saranno 12 punti in appena 8′, e la prima frazione si chiude sul canestro di Varaldi, per il +10 sull’11-21.

È un margine che le ragazze di coach Turi sono brave a conservare nel secondo periodo, con Squizzato e Pilatone a rispondere a un’ispirata Tagliapietra. Intanto rientra e si rimette al lavoro Arado, che a metà partita sarà già a quota 18 (metà dei punti delle sue), e senza grandi scossoni il vantaggio viene portato fino all’intervallo: 14-15 il parziale del quarto, per il 25-36 di metà gara.

Nel terzo quarto partono forte ancora le Lupe, che col gioco da tre punti di Diakhoumpa salgono a +16 (25-41 al 22′). Ma è in arrivo la risposta delle vicentine, brave a scuotersi con Rototska e Cosaro: quest’ultima firma al 26′ il -8, a completamento di un break di 10-2. Esce bene però dal timeout San Martino, che stringe qualche vite in difesa e all’ultima pausa ha ancora 9 lunghezze di margine: 41-50.

L’ultima frazione è una battaglia in cui le squadre si rispondono colpo su colpo. Malin e Tau restituiscono ancora il +13, e quando la difesa sale ulteriormente di colpi arriva un altro minibreak, con 5 punti consecutivi di Diakhoumpa per il 48-63. Ormai vedono il traguardo le giallonere, che vanno a chiudere sul +12. Arrivano così due punti che rappresentano la maniera migliore per guardare con fiducia al girone di ritorno, al via sabato prossimo al PalaLupe: appuntamento alle 20.30 per la sfida con Conegliano.