Essegi San Martino – Basket Sarcedo 67-44

LUPE SAN MARTINO:
Pilatone 3, E. Meggiolaro 1, Squizzato 4, Tau 16, Malin 8, Varaldi 1, Reschiglian 8, Ferraro 3, Diakhoumpa 11, Arado 12. All. Turi.
BASKET SARCEDO: Vaidanis 2, Tagliapietra 5, Rostotska 6, Gasparini 1, Cosaro 2, Miccoli 3, Ferretto 5, Simion, Massagrande ne, Zanetti 4, D’Adam 11, Garzotto 5. All. Zucchi.
ARBITRI: Zentilin di Pieve del Grappa (TV) e Pellizzari di Loria (TV).
PARZIALI: 22-6, 35-20, 52-33.

Missione compiuta per la Essegi San Martino di Lupari, che dopo il successo esterno in gara1 concede il bis di fronte al proprio caloroso pubblico (record di presenze per la B in questa stagione), e chiude la serie play out con Sarcedo sul 2-0. Per le giovanissime ragazze di coach Marco Turi è un risultato che certifica il raggiungimento dell’obiettivo salvezza: un traguardo che non era scontato alla vigilia di una stagione lunga e impegnativa, ma conquistato con pieno merito.

Partono subito forte le padrone di casa, con tre canestri sulle prime tre azioni d’attacco: dopo 3′ il tabellone dice 9-0. Sarcedo trova il primo canestro solo al 5′ con Zanetti, ma il primo quarto è dominato da San Martino, attenta in difesa e precisa in attacco: a chiudere la frazione è il piazzato di Malin per il 22-6.

Le ospiti provano a mettersi in ritmo nella seconda frazione, ma faticano ad alzare le le percentuali. Anche San Martino però adesso ha più difficoltà a vedere il canestro, e il quarto è dunque molto più equilibrato del primo. Le Lupe conservano comunque il vantaggio, e andando a chiudere con un parziale di 13-14 si presentano all’intervallo lungo sul 35-20.

Pilatone e Reschiglian fanno toccare anche il +19 in avvio di ripresa (43-24 al 25′), ma Sarcedo non ha alcuna intenzione di mollare, e con i canestri in sequenza di Miccoli e D’Adam si riavvicina fino a 13 lunghezze di distanza. Il finale di quarto tuttavia è ancora per le giallonere, che con la bomba di Malin e i liberi di Diakhoumpa vanno all’ultima pausa avanti 52-33.

L’ultimo quarto è un conto alla rovescia verso il traguardo. Le Lupe chiuderanno tutte con almeno un punto, un dato che simboleggia come ognuna abbia messo il proprio mattoncino in questa stagione. Alla sirena San Martino può festeggiare, mentre Sarcedo si deve arrendere alla retrocessione.