Sistema Rosa Pordenone – Essegi San Martino 64-52

SISTEMA ROSA PORDENONE:
Moretti 8, Corgnati 4, Bomben 5, Casella 6, Ceppellotti 4, Sgubin, Agostini 4, Chukwu 27, Ceschia 2, Codolo 4. All. Arba.
LUPE SAN MARTINO: Pilatone 9, E. Meggiolaro 5, Squizzato 2, Tau 5, Malin 2, Varaldi 3, Fajardo 1, Ferraro 5, V. Meggiolaro ne, Diakhoumpa 7, Arado 13. All. Turi.
ARBITRI: Angeli e Corrias di Cordovado (PN).
PARZIALI: 8-7, 24-20, 43-37.

Stop sul campo di Pordenone per la Essegi, nel posticipo del lunedì sera del 29° turno di Serie B. Le ragazze di coach Turi non riescono a spuntarla sul campo della quinta in classifica, alzando bandiera bianca dopo 40′ combattuti ma sempre a inseguire.

Partita molto tirata fin dal primo quarto, nel quale si registrano appena un paio di canestri dal campo per parte. Le padrone di casa provano a stare avanti con Ceppellotti, dall’altra parte risponde Tau da fuori, e alla prima pausa il tabellone dice 8-7.

Si procede in equilibrio anche in avvio di secondo quarto, ma è Pordenone a cercare per prima l’allungo con Chukwu, la quale con 7 punti consecutivi propizia il 17-11. San Martino scivola sotto anche di 9 lunghezze (22-13), ma coi liberi di Arado prova a riavvicinarsi, e nel finale è importante la tripla di Meggiolaro per presentarsi all’intervallo con solo 4 lunghezze di ritardo, sul 24-20.

Nel terzo quarto è ancora una scatenata Chukwu a trascinare le sue: sulla tripla del nuovo allungo (34-26), la giocatrice classe 2006 è già a quota 17 punti, la metà di quelli realizzati da Pordenone. Poi le Lupe si sciolgono, ancora con Arado e con la tripla di Pilatone. Ma il bonus è già raggiunto, e coi tanti viaggi in lunetta la formazione di casa conserva il vantaggio: è la tripla di Moretti a fissare il 43-37 del 30′.

L’ultima frazione inizia sempre nel segno di Chukwu, autrice di altri 8 punti consecutivi (saranno 27 per lei in totale), ma dall’altra parte Diakhoumpa e Meggiolaro riportano le Lupe a -4 (51-47). Lo sforzo però non è premiato. Nel finale infatti Pordenone non si fa beffare e mantiene il vantaggio, trovando un 6-0 che la porta sul 59-49, e mette al sicuro il risultato.

Restano ora due partite alle Lupe per chiudere la stagione regolare. Prima dell’ultimo turno casalingo con Sarcedo, infatti, giovedì alle 19 c’è da recuperare la sfida sul campo della Reyer Venezia.