Mazzonetto San Martino – Thermal Basket 73-49
 
LUPE SAN MARTINO: Masoch, Fietta 7, F. Cavalli, C. Cavalli 4, Nezaj 8, Busnardo, B. Giacomazzi, Trinca, Peserico 19, V. Giacomazzi 3, Meroi 15, Cecere 17. All. Valentini.
THERMAL BASKET: Gentilin, Vaccarini 8, Biondi 6, Salmaso 1, D’Erchia 10, Ragona, Stenico, Guarnieri, Cocca 6, Fontana, Benato 16, Baccarin 2. All. Franceschi.
ARBITRO: Montagner di Villanova di Camposampiero (PD).
PARZIALI: 21-7, 39-29, 47-44.
 
Martedì 28 marzo le ragazze dell’Under 16 Elite hanno affrontato Abano Terme in una partita che voleva essere una sorta di rivincita contro la sfortuna che le ha colpite nella prima fase del torneo: con le aponensi il bilancio è di 2 a 0 a loro favore, complici una sconfitta ai supplementari e una rinuncia a giocare per infortuni da parte di San Martino.

Nel 1° quarto la voglia di rivincita si vede subito in campo: la squadra si avventa sull’avversario in attacco senza sosta. Tutto riesce bene e in difesa, seppur con qualche sbavatura, tengono bene. Risultato del gioco effervescente è un ottimo 21-7 alla fine del quarto.

Nel 2° quarto le cose cambiano: sembra che le ragazze siano già appagate. Non si difende più e in attacco la palla rimane troppo ferma. L’effetto immediato è un crescendo di palle perse e la difficoltà di liberare qualcuno per segnare. Abano in questo modo riesce a recuperare qualcosa. Il punteggio a metà gara viene fissato sul 39 a 29 per le Lupe.

Nel 3° quarto cala il buio, sia all’esterno della palestra che in campo per le nostre ragazze. Abano si mette a zona, gli spazi diventano più stretti e la palla continua a girare lentamente, sempre più lentamente. Ciò comporta errori ripetuti nei passaggi, prevedibilità e indecisione sul da farsi. Le conseguenze si sintetizzano in innumerevoli palle perse e tiri fuori luogo, che naturalmente non vanno a segno. In difesa non si taglia fuori e Abano macina rimbalzi in attacco senza tregua. Il nervosismo a questo punto si fa sentire e le ragazze si disuniscono, mentre Abano vede la possibilità di ribaltare la situazione della prima metà di partita. Finale di 3° quarto: 47-44.

Nell’ultimo quarto le cose cambiano. Recuperata la concentrazione sull’obbiettivo primario, giocare insieme, le ragazze hanno imposto il loro gioco difendendo finalmente come sanno fare: il recupero di importanti palloni ha permesso di colpire in contropiede e la velocità e precisione nei passaggi a difesa schierata ha liberato puntualmente una Lupa per segnare ripetutamente senza che le ragazze di Abano potessero alcunché. Il parziale è significativo: 26-5.

La partita si conclude quindi sul 73-49 per San Martino di Lupari, fra la gioia di giocatrici e tifosi, portando la striscia di vittorie consecutive a 4: Venezia, Treviso, Schio e Abano. Domenica prossima (2 aprile) la quinta partita della seconda fase a orologio con Roal Pallacanestro. E come sempre Forza Lupe!