Essegi San Martino – Famila Schio 69-55
 
LUPE SAN MARTINO: Beraldo 5, Boaretto 6, Fassina 15, Brutto 8, Marcon, Nezaj 8, Artuso, Peserico, De Grandis, Fietta 3, Milani 24. All. Valentini, vice Tomei.
PALLACANESTRO SCHIO: Parenti 2, Vaidanis 15, Mingarda 14, Zambon 15, Battilotti 2, De Santis 2, Zanin, Viviani, Oliviero, Introna 2, Rizza 2, Pierini 1. All. Zanella.
PARZIALI: 23-13, 39-25, 55-38.
 
Una bella Essegi San Martino si è imposta offrendo una prestazione di alto livello mercoledì 1 marzo al palazzetto. Le ragazze dell’Under 18 Elite hanno messo subito nella giusta direzione la partita, sin dal primo quarto. La gara è la stata anche l’occasione per vedere all’opera alcune giovani dell’Under 16 Elite. Sotto la guida sicura delle compagne più esperte, hanno potuto esprimersi su buoni livelli la nuova arrivata Peserico (2002), Nezaj (un paio di bei canestri per lei) e Ludovica Fietta.
Fassina, reduce dal ritiro con la nazionale, ha fornito una ulteriore prova di qualità, fornendo anche alcuni pregevoli assist per una scatenata Milani (brava a farsi trovare sempre al posto giusto nel momento giusto). Prova di sostanza anche per Brutto utile sia in fase difensiva che di rimessa.

 
Rittmeyer Marghera – Essegi San Martino 62-56
 
GIANTS MARGHERA: N’Guessan, Pastrello 6, Gini, Baldi 6, Salmaso, Zavalloni 8, Vettori 4, Margiotta, Cecili 28, Fiorin 2, Toffolo 9. All. Iurlaro.
LUPE SAN MARTINO: Boaretto 11, Fassina 15, Brutto 8, Marcon, Nezaj 9, Profaiser, De Grandis, Fietta 4, Milani 9, Vettore. All. Valentini, vice Tomei.
PARZIALI: 16-10, 39-32, 47-44.
 
Partita intensa tutto ritmo e tensione quella giocata lunedì 6 marzo alla palestra Stefani di Marghera. A poche ore dal match danno forfait sia Beraldo che Di Sabatino. Le Lupe pertanto si trovano ad affrontare le pari età del Giants con due cambi in meno, e nell’economia dell’incontro non sarà un deficit da poco.

Le ragazze di Marghera sono sempre state avanti nel punteggio. Tuttavia va segnalato che le nostre Lupe non hanno demeritato e hanno dimostrato di avere colmato il gap patito durante la prima sfida stagionale con le ragazze veneziane.
Le giallonere sono riuscite a mandare a canestro quasi tutte le ragazze scese in campo. Marghera ha usufruito della serata di grazia di Cecili (28 punti su 62 per lei). Generosa la prova di Fassina, buona la prestazione di Nezaj e Boaretto.

Il terzo quarto, da sempre importante per le squadre del coach Iurlaro, ha visto un sostanziale equilibrio, con le Lupe ben messe in campo e in grado di mettere in difficoltà le avversarie. La partita ha confermato la bontà del lavoro che si sta facendo sia in Under 18 Elite che in Under 16 Elite.

La sconfitta un pochino brucia, però le ragazze devono guardare alla crescita fatta in questi mesi. Marghera ha dovuto sudare per portare a casa i due punti. Ora bisogna mantenere alta la concentrazione per poter puntare al terzo posto con sicurezza per l’Interzona… Chissà mai che nel corso della stagione non ci possa essere un’altra sfida contro Marghera… Magari alle finali nazionali! Forza Lupe!