Famila Schio – Essegi San Martino 70-59

LUPE SAN MARTINO:
Pilatone 14, Squizzato 7, Cecchetto, Tau 14, Malin 2,Varaldi 9, Cossavella, Fajardo, Ferraro, Diakhoumpa 13. All. Valentini.
ARBITRO: Marchesin di Brendola (VI).
PARZIALI: 22-18, 35-31, 50-44.

La prima sconfitta della stagione brucia per la Essegi, che a Schio perde lo scontro al vertice col Famila. Il vero rimpianto non è tanto per la sconfitta, quanto per la differenza canestri persa per un solo punto: all’andata infatti le giallonere avevano vinto di 10 (61-51), e stavolta hanno ceduto di 11.
Partita equilibrata nel primo tempo, con le Lupe che chiudono sotto di 4 lunghezze il primo quarto, e pareggiano il secondo. Si continua a lottare anche dopo l’intervallo, con le padrone di casa che rosicchiano altri due punti e si presentano all’ultima pausa sul +6 (50-44). Diventa una battaglia in cui proprio la differenza canestri passa in primo piano, e nel finale con i viaggi in lunetta di Sivka (slovena già protagonista anche in A1 col Famila, e autrice di 26 punti) Schio riesce a trovare il virtuale sorpasso, che le vale il primo posto in classifica.
Restano ora tre partite alle Lupe (la prossima il 29 gennaio a Villafranca), ma bisognerebbe sperare in un passo falso del Famila per ritrovare il primato.